NUOVO

Revisione auto: tutto quello che c’è da sapere

La revisione auto è un controllo periodico obbligatorio che deve essere effettuato su tutte le auto in circolazione per verificare che rispettino le normative di sicurezza e di emissioni inquinanti. La revisione è prevista dalla legge ed è obbligatoria per tutti i veicoli a motore. In Italia, la revisione auto viene effettuata presso la Motorizzazione Civile e nelle officine autorizzate dal Ministero dei Trasporti, che sono abilitate a rilasciare il certificato di revisione.
La revisione prevede una serie di controlli mirati a verificare il corretto funzionamento delle parti dell’auto che influiscono sulla sicurezza e sulla riduzione dell’inquinamento. I controlli fanno riferimento alle specifiche tecniche previste dal codice della strada e alle normative europee in materia di sicurezza e di emissioni inquinanti.

In cosa consiste la revisione auto

Quando ci rechiamo presso l’officina autorizzata per la revisione auto, i meccanici hanno la responsabilità di verificare il corretto funzionamento della macchina, attraverso diversi controlli che coinvolgono tutte le sue componenti. In particolare, durante la revisione vengono effettuati le seguenti verifiche:

  1. Controllo delle luci dell’auto, come i fari, i fanali e gli indicatori di direzione.
  2. Controllo dell’impianto frenante, tra cui pastiglie, i dischi, i tamburi, i tubi e il liquido dei freni.
  3. Controllo delle cinture di sicurezza e il relativo fissaggio.
  4. Controllo degli pneumatici per verificare lo stato dell’usura, la profondità dei battistrada e la pressione.
  5. Controllo delle sospensioni e dei componenti che influiscono sulla sicurezza dell’auto.
  6. Controllo dei gas di scarico mediante una misurazione che certifica che l’auto rispetti le normative di emissione inquinanti.
  7. Controllo della targa e dei documenti.

Se l’auto supera tutti i controlli previsti dalla revisione, viene rilasciato il certificato di revisione che attesta che l’auto rispetta le normative richieste. In caso contrario, l’auto viene dichiarata non idonea alla circolazione e il proprietario deve provvedere ai necessari interventi di riparazione per riportarla in regola.

Quando va fatta e quanto costa la revisione auto

La revisione auto, che ricordiamo essere obbligatoria per legge secondo l’articolo 80 del Codice della Strada, va fatta con cadenza regolare ogni due anni con scadenza a partire dal mese dell’ultima revisione. In caso di prima revisione il termine da rispettare è quattro anni dalla data di immatricolazione. Tuttavia, è importante verificare le indicazioni specifiche del Ministero dei Trasporti per stabilire l’intervallo di tempo esatto tra una revisione e l’altra. Queste indicazioni sono solitamente riportate oltre che sul sito web istituzionale anche sul libretto di circolazione dell’auto.

Il costo della revisione varia a seconda che il proprietario dell’auto si rivolga alla motorizzazione civile o alle autofficine autorizzate. Nel primo caso, la spesa sarà minore, ovvero pari 54,95 euro rispetto ai precedenti 45 euro (più diritti di versamento), mentre nelle officine il prezzo precedentemente indicato pari a 66,80 euro è passato agli attuali 79,02 euro, in linea con la maggiorazione tariffaria scaturita nel novembre 2021 con la Legge di Bilancio. Nello specifico, il prezzo delle officine può essere scorporato con le seguenti voci:

  • 54,95 costo della revisione
  • 12,09 Iva al 22%
  • 10,20 diritti Motorizzazione
  • 1,78 euro per il bollettino postale

Ovviamente il prezzo totale può salire ulteriormente nei casi in cui venissero verificate mancate idoneità per ottenere il certificato di revisione, per le quali sono necessari interventi e lavori sull’autovettura.

Revisione scaduta: multe e sanzioni

Essendo obbligatoria per legge, la mancata revisione auto comporta una sanzione amministrativa di tipo pecuniario molto consistente. Le multa per revisione scaduta può infatti ammontare da un minimo di 173 euro a un massimo di 694, nel caso fosse la prima volta che venisse ravvisata tale violazione. Nelle ipotesi di reiterazione, l’ammontare è raddoppiato.  Inoltre, chiunque venisse fermato dalle autorità preposte non in possesso della revisione, incorrerebbe anche nel sequestro e fermo amministrativo del veicolo, nonché della perdita di punti della patente. 

Differenze tra revisione e tagliando

Spesso si confonde la revisione auto con il tagliando auto, due operazioni che però sono considerevolmente distinte, pur essendo effettuate entrambe per garantire la sicurezza e l’affidabilità dell’auto. Le principali differenze tra le due attività sono:

  • Obbligatorietà: il tagliando non è obbligatorio, ma indicato sia per ragioni di sicurezza che per rispetto delle condizioni di garanzia della casa madre dell’auto. La revisione è obbligatoria per legge.
  • Scopo: il tagliando auto ha lo scopo di mantenere l’auto in buone condizioni di funzionamento e prevenire eventuali guasti o problemi meccanici. La revisione, d’altra parte, ha lo scopo di verificare che l’auto rispetti le normative di sicurezza e di emissioni inquinanti.
  • Intervallo: l’intervallo tra un tagliando auto e l’altro dipende dal modello dell’auto e dalle condizioni di utilizzo, come specificato dal produttore. La revisione, d’altra parte, viene effettuata a intervalli fissi stabiliti dalla legge.
  • Controlli: durante il tagliando auto, vengono effettuati controlli e ispezioni del motore, cambio, freni, sospensioni, pneumatici, impianto di raffreddamento, impianto elettrico e altri componenti dell’auto, a seconda delle specifiche del produttore e delle condizioni dell’auto stessa. Durante la revisione, invece, vengono effettuati controlli specifici per verificare che l’auto rispetti le normative di sicurezza e di emissioni inquinanti, come ad esempio la verifica dell’impianto frenante, delle luci, dei fari, delle cinture di sicurezza, dei dispositivi di controllo della velocità e dei gas di scarico.
  • Esito: al termine del tagliando auto, il meccanico rilascia una scheda che riporta gli interventi effettuati e la sostituzione eventuali parti, ma non viene rilasciato alcun certificato di idoneità. Al termine della revisione, invece, viene rilasciato un certificato di idoneità che attesta che l’auto rispetta le normative di sicurezza e di emissioni inquinanti e si evitano multe e sanzioni sopraelencate. 
Torna in alto

Vieni a trovarci nella sede più vicina a te

Firenze - Premium Specialist

Via Empoli, 6, 50142 Firenze FI

Suzuki Firenze Sud

Via Enrico de Nicola, 68, 50136 Firenze FI

Suzuki Empoli

Via Jacopo Carrucci, 103, 50053 Empoli FI

Pistoia - Premium Specialist

Via Alessandro Manzoni, 27, 51100 Pistoia PT

Suzuki Firenze

Via Empoli, 4, 50142 Firenze FI

Suzuki Service Firenze

Via Empoli, 19, 50142 Firenze FI

Terranuova Bracciolini - Jaguar Land Rover Service

Via Poggilupi, 1388, 52028 Terranuova Bracciolini AR

Verona - Premium Specialist

Via Del Perlar, 102, 37135 Verona VR