Auto usate: 2023 positivo per gli scambi di proprietà

Febbraio 1, 2024

Il settore dell’automotive italiano ha chiuso in positivo l’anno 2023, facendo intravedere finalmente quell’uscita del tunnel tanto attesa dopo il periodo assolutamente negativo degli anni caratterizzati dalla pandemia da Covid19. Ottime performance durante tutti i 12 mesi, col segno sempre in positivo, anche se il gap con il 2019, anno prima della crisi, rimane ancora a doppia cifra.

In questo contesto, come sottolineato dai dati ACI, anche il mercato delle auto usate può ritenersi soddisfatto, con un +6,6% del 2023 rispetto al 2022, per un totale di oltre 2 milioni e 900 veicoli scambiati, anche se nel dicembre c’è stata una lievissima flessione, pari a -0,1% rispetto allo stesso periodo di riferimento dell’anno precedente.

I motori più scambiati nel settore dell’usato

Anche nel 2023 a rappresentare la quota più rilevante nelle vendite di auto usate sono i veicoli alimentati a diesel e benzina. I primi occupano una fetta pari al 46,5% del totale, in flessione rispetto al 2022 quando si assestò al 47,3%, con un decremento del 4,8%. Stesso discorso per i secondi, che dal 37,8% sono scese al 36,8%, con una variazione negativa del 3,7%.

Pur rimanendo le regine del comparto, questi due motori vedono avvicinarsi le altre tipologie, con le ibride e le metano che ottengono ottimi risultati nell’auto usata. Le ibride a benzina, infatti, sono passate da una quota del 3,5% del 2022 a un’attuale 5%, con una variazione di oltre il 53%, mentre quelle diesel dallo 0,5% allo 0,8%, con una variazione dell’85. Le metano invece dallo 0,4% allo 0,6% con una variazione del 36,2.

Bene anche le auto usate elettriche e i GPL, pur rimanendo sotto la soglia dell’1% a livello di vendite.

Le auto usate a benzina più scambiate vedono in cima alla classifica due modelli del gruppo Stellantis, in particolare della Fiat, con la Panda al primo posto con oltre 154 mila unità vendute e la 500 con quasi 63 mila. Terzo gradino del podio per la Smart fortwo, con 47mila auto usate vendute nel 2023. Il resto della top 10 rimane ad ampio appannaggio del colosso guidato da Tavares, con vari modelli in ordine sparso, come Lancia Ypsilon, Citroen C3, Fiat Punto e Seicento.

Stesso discorso per le auto usate diesel, anche se la top3 vede due modelli tedeschi, con la Volkwagen Golf che risulta prima con circa 45 mila scambi di proprietà e la Mercedes Classe A terza, con oltre 32 mila unità. Medaglia d’argento per la Fiat Grande Punto, 38 mila scambi nel 2023.

Le Regioni con più scambi di auto usate

Guardando alla distribuzione delle vendite di auto usate sul territorio italiano, notiamo una netta differenza di performance del settore a livello regionale, anche alla luce della diversa quantità di popolazione presente in determinate zone.

La Regione con il maggior numero di scambi di proprietà nel 2023 è stata la Lombardia, con circa 450 mila vendite, seguita dal Lazio e dalla Campania, rispettivamente con 291 mila e 261 mila. Subito fuori dal podio, la Sicilia, 245mila scambi e il Veneto, con 227 mila.

In fondo alla classifica, staccatissima la Valle d’Aosta, ovviamente anche per ragioni relative al numero di abitanti, seguita dal Molise e dalla Basilicata.

A livello generale, tolte le eccezioni Valle d’Aosta, Sardegna e Molise, il comparto auto usate è cresciuto in tutta Italia, facendo emergere come questa scelta rappresenti sempre più un’opzione percorribile per i consumatori italiani, in virtù, purtroppo anche di un minore potere d’acquisto degli italiani e una situazione economica generale che porta a risparmiare di più per l’acquisto dell’auto, preferendo modelli di seconda mano, che spesso e volentieri risultano essere in ottime condizioni e con una buonissima qualità prezzo, in particolare quelle aziendali e a Km0.

GRUPPO TM S.r.l. - SEDE LEGALE VIALE FRATELLI CERVI, 17 - MONTEMURLO - 59013 PRATO - PARTITA IVA: 02509380974
Design by 
 Company Make Up
crossmenuchevron-down
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram